Vento di Sardegna alla Palermo – Montecarlo

15 giugno 2011

Vento di Sardegna e Andrea Mura saranno tra i nomi eccellenti della prossima Palermo – Montecarlo, presentata ieri a Mondello, e annoverata tra le classiche del Mediterraneo.

La regata d’altomare di circa 500 miglia, nata nel 2005, con le sue 500 miglia si è affermata grazie a contenuti vincenti: la traversata su mari splendidi presenta spunti tecnici unici per i navigatori, tra la partenza di Mondello e l’arrivo nella Baia di Monaco e i vari passaggi tra la Corsica, la Sardegna e le isole minori, con relative scelte tattiche in relazione alle condizioni meteo. Il che la rende una delle tappe più importanti (e con il massimo coefficiente-punti) del Campionato Italiano Offshore della Federvela, il circuito che assegna il titolo tricolore delle grandi regate d’altomare, e parte del Trofeo d’Altura del Mediterraneo (insieme con le Regate Pirelli Coppa Carlo Negri, la Tre Golfi, la Giraglia e la Middle Sea Race). Da quest’anno la regata è inoltre inserita nel circuito dei significativi appuntamenti velici della Lombardini Cup 2011.

Anche il Velista dell’Anno Andrea Mura sarà al via della Palermo-Montecarlo proprio con “Vento di Sardegna”, il glorioso 50 piedi che ha trionfato in Atlantico, questa volta con un equipaggio che si annuncia ricco di nomi importanti.

“Mi fa un grande piacere essere alla Palermo-Montecarlo – ha affermato il navigatore durante la presentazione– anche perché nella mia carriera di velista sono legato alla Sicilia da molti ricordi, sin dai tempi delle classi olimpiche, e dall’amicizia con tanti ottimi velisti siciliani. E’ un piacere tornare qui e navigare in questa regata transmediterranea, specie dopo la Route du Rhum dell’anno scorso. E poi il percorso di questa regata in gran parte è intorno alla Sardegna, quindi sentirò il profumo di casa”.

Foto: Massimo Guarino

Vento di Sardegna rientra a Cagliari !

Cliccando sulla cartografia è possibile collegarsi al tracker di Vento di Sardegna
per seguirne la posizione.

Ringraziamo Navimeteo per il continuo supporto.

Andrea premiato all’Open Water Challenge di Oristano

29 maggio 2011

Si è concluso con una giornata ricca di gare, il 2° Open Water Challenge.
È stata una grande giornata conclusiva quella dell’Open Water Challenge, sulla spiaggia di Torregrande, Oristano.
Alle ore 11:00, presso la Torre di Torregrande, c’è stata la presentazione del video di Andrea Mura, velista dell’anno 2010, che ha, successivamente, presenziato alla manifestazione, consegnando alcuni dei premi ai vincitori e ricevendo, dalle mani del Presidente della Provincia di Oristano, Massimiliano de Seneen, uno speciale riconoscimento, la maschera di Su Componidori, simbolo della Sartiglia.